Ricette dolci

I BISCOTTI DELLA VICKI

15 marzo 2020

Io e la Victoria abbiamo lavorato insieme in cucina per qualche mese.
Penso sia una di quelle poche persone che sono riuscite a vedere oltre la mia iniziale diffidenza, guadagnandosi la fiducia poco a poco, senza farsi demoralizzare dal mio caratteraccio 🙂 .
La Vicki ha poco più di vent’anni ma per certi aspetti ne dimostra almeno il doppio.
Le sue capacità introspettive, l’innata empatia ma anche la disarmante ingenuità e innocenza, le hanno fatto guadagnare il soprannome di “Grillo Parlante”.
Proprio come l’amico di Pinocchio infatti, la Vicki è stata spesso la voce della mia coscienza, facendomi riflettere e orientandomi verso le scelte giuste.
Io e la Vicki abbiamo diverse passioni in comune: i cani, la pizza, Lucio e le spugnette della cucina!
Siamo infatti entrambe maniache dell’ordine e della pulizia durante la preparazione e il servizio, tanto da ricordarci sempre di lasciar svolgere all’altra la propria “fissa”; io la pulizia della cappa, lei lo smaltimento dell’olio esausto 🙂 .
( Ci piace da morire!)
Insieme abbiamo “pettinato le patate”, inventato un vocabolario tutto nostro, superato l’ormai storico “sabato sera dei 100 coperti”, e soprattutto istituito la merenda della domenica.
A volte io portavo la mia Granola, lo yogurt e i lamponi, lei il miele fatto in casa e i suoi buonissimi biscotti mentre Antonio, il pizzaiolo, preparava il caffè.
Erano cinque minuti tutti per noi, fatti di amicizia e cose buone da mangiare.
Ora che la Vicki ha deciso di cambiare lavoro, in cucina mi sentirò certamente un pò più sola.
Ripenserò con nostalgia a quando cantava Battisti stonata (perdonandola per aver spesso sottolineato che non era un cantautore), al nostro cavolo cappuccio della domenica sera, alle sambuche con ghiaccio di fine servizio 😉 , e alle nostre lunghe chiacchierate.
E comunque Vicki, devi ancora farmi conoscere le canee!

Ingredienti per circa 25 biscotti

100 gr di farina “0”
50 gr di farina di mandorle
50 gr di zucchero a velo
70 gr di burro freddo
1 tuorlo
1 pizzico di vaniglia Bourbon in polvere
1 pizzico di sale
70/80 gr di cioccolato fondente al 50/70%
1 cucchiaino di olio di cocco

In una ciotola sbriciolo il burro freddo tagliato a tocchetti con la farina.
Aggiungo la farina di mandorle, lo zucchero e il sale continuando ad impastare con la punta delle dita.
Per ultimi incorporo il tuorlo e la vaniglia.
Trasferisco su una spianatoia, lavoro ancora il panetto brevemente, copro con pellicola e lascio riposare in frigo per un’ora.
Riprendo l’impasto e lo stendo col mattarello su un foglio di carta forno infarinato, ad uno spessore di circa 5mm.
Formo i biscotti e li cuocio per 12/15 minuti a 180 °.
Sciolgo il cioccolato a bagnomaria e aggiungo l’olio di cocco.
Glasso i biscotti ormai freddi e li lascio asciugare bene.

Qualche consiglio:

Questi biscotti cuociono rapidamente, occhio a non cuocerli troppo.
Usciti dal forno risulteranno ancora morbidi, l’importante è che siano dorati sotto.
In realtà la Vicki li decora con un sac a poche, ma io non avendolo in casa ho deciso di glassarli 😉 .
L’olio di cocco serve a rendere il cioccolato più liscio e lucido (considerato anche che non è temperato), ma non è indispensabile alla riuscita della ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *