Ricette dolci

LE GIRELLE ALL’ARANCIA

22 marzo 2020

In questi strani giorni in cui dobbiamo stare tutti a casa, ho molto più tempo per cucinare e leggere.
Ho ritrovato il piacere di sfogliare con calma i miei libri di cucina (che compro in maniera quasi compulsiva!) e di sperimentare vecchie e nuove ricette.
Tra i miei acquisti maniacali c’è anche un libro di pasticceria naturale, dove ho trovato la ricetta di queste favolose girelle vegan e senza zucchero che, a causa del periodo che stiamo vivendo, ho dovuto riadattare in base agli ingredienti che avevo nella mia dispensa.
Sono davvero facili e veloci da preparare, e il loro sapore semplice e genuino mi ha conquistata al primo morso…nell’attesa che Germano e Serafino riaprano sono davvero una grande consolazione 🙂 !


Ingredienti per 8 girelle

250 gr di farina tipo “0”
60 gr di sciroppo di riso
50 ml di olio di mais
80 ml di acqua
12 gr di lievito di birra fresco
1/2 limone grattugiato
1 pizzico di sale
Marmellata di Arance Navel
Sciroppo d’agave

Scaldo leggermente l’acqua in un pentolino e ci sciolgo il lievito.
In una ciotola unisco la farina, il sale, il limone e mescolo con un cucchiaio.
Aggiungo l’olio, lo sciroppo di riso e l’acqua con il lievito, mescolando sempre con il cucchiaio.
Trasferisco l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e lo lavoro brevemente con le mani, formando una palla.
La poso in un piatto fondo, la copro con un telo da cucina e la lascio riposare per circa 45 minuti.
Riprendo l’impasto e lo stendo su un foglio di carta forno leggermente infarinato, in un rettangolo di 5 mm di spessore.
Stendo la marmellata lungo tutto il perimetro e, aiutandomi con la carta forno, arrotolo il rettangolo partendo dal lato più lungo.
Taglio le girelle e le dispongo ben distanziate su una teglia rivestita da carta forno.
Copro di nuovo con il telo e lascio riposare per altri 30 minuti.
Cuocio le girelle per circa 20 Minuti a 200°.
Quando sono ancora calde le spennello abbondantemente con lo sciroppo d’agave diluito con pochissima acqua.

Qualche consiglio:

Io ho usato la marmellata di arance Navel che adoro, ma tu naturalmente puoi usare confetture e marmellate di qualunque tipo.
Se ti piacciono l’uvetta e le noci, puoi aggiungerne un pò prima di arrotolare l’impasto.
Secondo me, ma ci devo ancora provare, aggiungendo una ciotola di acqua sul fondo del forno durante la cottura, le girelle risulteranno ancora più morbide.
Ho invece la convinzione che con della crema di cioccolato e nocciole e del cocco grattugiato, sarebbero strepitose!
Io ho lasciato una girella per la colazione e le altre le ho congelate.
Quando ne avrò voglia mi basterà tirarne fuori una la sera prima, lasciarla scongelare tutta la notte e scaldarla nel forno la mattina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *