Ricette dolci

LA MERENDA DEL MIO GIARDINO

31 gennaio 2018

Ricordo una merenda che ogni tanto mia sorella mi preparava da bambina (quando non bevevamo IL BRODO  ). La Marti metteva delle fettine di banana e delle scaglie di cioccolato in un bicchierino, me lo dava insieme ad un cucchiaio e io uscivo di casa a mangiare in giardino, seduta su un tronco fatto di pietra. Il nostro giardino era come una giungla, grandissimo e pieno di fiori e piante: c’erano gli alberi di carrubo con quei frutti dall’odore strano, le canne di bambù (una volta ne ho barattata una con un bacio sulla guancia del bambino che mi piaceva 🙂 ), un ciliegio aspro di marasco di cui ogni anno provavo ad assaggiare le ciliegie sperando che fossero più buone (ma erano sempre acide) e un lillà, il mio preferito, dai fiori grandi e profumatissimi. In quel giardino, dove c’era anche una casa abbandonata che ogni tanto andavo ad esplorare, ho passato interi pomeriggi a giocare con i miei amici, imparato ad andare in bicicletta e con i pattini, festeggiato i compleanni della Marti e seppellito il mio criceto Fritz. Ero sempre in compagnia di Full, il pastore tedesco dei vicini di casa, da cui non mi staccavo mai e con cui andavo persino a dormire nella cuccia, facendo arrabbiare la mamma che non mi trovava e che poi mi doveva “buttare” nella vasca da bagno! Qualche giorno fa, assaggiando il banana bread vegano che ho preparato, il mio pensiero è tornato al sapore di quella merenda semplice e buona e a quei pomeriggi passati tra fiori profumati, alberi e sole. Dedico questa ricetta a quel meraviglioso giardino che, con la sua presenza rassicurante e il suo sguardo benevolo, ci ha accolti e osservati durante i nostri anni più belli.

Ingredienti per uno da stampo da Plumcake di circa 25/27 cm:

150 gr di farina”0″
50 gr di fecola di patate
14 gr di cremortartaro
1/2 cucchiaino raso di bicarbonato
1/2 cucchiaino raso di vaniglia Bourbon in polvere
120 gr di zucchero di canna chiaro
150 gr di latte vegetale di soia
60 gr di olio di mais
120 gr di banana matura
60/70 gr di cioccolato fondente al 70%

Per prima cosa accendo il forno a 180°. In una ciotola mescolo farina, fecola, lievito, vaniglia e bicarbonato. Schiaccio bene la banana con una forchetta, aggiungo il latte, l’olio, lo zucchero e mescolo bene con una frusta a mano. Aggiungo le polveri un pò alla volta setacciandole e mescolando sempre con la frusta. Aggiungo il cioccolato tagliato a pezzi grandi e verso tutto nello stampo leggermente unto e infarinato. Cuocio per circa 35 minuti. Deve essere bello dorato!

La consistenza del Banana Bread è particolare, diversa dal plumcake, molto più…bananosa 🙂 ! A casa è piaciuto a tutti ma siccome non sono mai soddisfatta, credo che a questo Banana Bread Vegan manchi qualcosa, magari qualche semino o un pò di frutta secca per renderlo più croccante in superficie. Io non ci ho ancora provato ma puoi aggiungere dei semi di papavero o delle noci pecan, magari diminuendo la quantità di cioccolato. Per un effetto marmorizzato puoi aggiungere 15/20 gr di cacao amaro a metà impasto e versarlo nello stampo alternandolo a quello bianco.

 

Only registered users can comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *