Ricette dolci

IL GELATO MIO E DELLA JONNY

29 aprile 2019

E’ difficile raccontarti in poche righe chi è la Jonny, e soprattutto cosa è per me. Per iniziare ti dirò che le nostre mamme erano migliori amiche e che siamo cresciute insieme, ma in due città lontane. L’estate la passava quì a Pesaro, e quando a Settembre doveva ripartire era sempre una tragedia…ma poi arrivava subito Natale, e di nuovo insieme, ci divertivamo a spaccare le palline dell’albero di sua nonna, la Toti, giocando a pallavolo dentro casa! Quando andavo in campeggio (LA MERENDA DEL CAMPEGGIO) si stabiliva in casa mia, prendendo possesso della mia camera 🙂 e, finchè non si è sposata, aveva uno spazzolino da denti nel mobiletto del mio bagno. Per un periodo ci siamo scambiate i vestiti, poi improvvisamente a me è cresciuta una 5° di tette e lei è diventata 1,80 e abbiamo dovuto smettere! Ogni tanto proclamavamo “Il Jonny’s Day” e stavamo sveglie tutta la notte per guardare l’alba. Abbiamo condiviso davvero tante cose…anche molti esperimenti culinari! A 6 anni, per fare la pasta fresca, abbiamo allagato la cucina di casa mia, abbiamo preparato delle cotolette dolci alla cannella🤪, inventato un contorno di verdure poltiglioso e terribile (ma di cui andiamo tuttora matte) e, ancora oggi, ridiamo per quella volta in cui, non si sa come, durante un “Jonny’s Day” si è ritrovata lo stracchino nei capelli e nel pigiama. Ho fatto un altro esperimento pensando a lei, ricreando la versione vegan di un gelato che ci piaceva tantissimo, il “Mars”. Quello, fortunatamente, lo compravamo e basta 🙂 !

Ingredienti per 8/9 gelati

PER IL CARAMELLO
1 tazzina d’acqua
100 gr di panna da montare vegetale
sale
150 gr di zucchero di canna grezzo chiaro
180 gr di cioccolato fondente da copertura (Questo è il migliore!)
1 cucchiaio di olio di cocco

PER IL SEMIFREDDO
25 gr acqua di governo dei ceci in scatola
100 ml di panna di soia da montare
125 gr crema di nocciole e cacao
qualche goccia di succo di limone

Preparo il mou mettendo in una pentola dal fondo pesante lo zucchero e l’acqua senza mescolare. Faccio bollire fino a far sciogliere lo zucchero e far evaporare l’acqua SENZA MAI MESCOLARE. Nel frattempo scaldo molto , ma molto bene, la panna e la verso nella pentola dello zucchero. Mescolo con una frusta e tolgo dal fuoco. Aggiungo un pizzico di sale, anche di più se ti piace. Verso il mou in una ciotolina e lo lascio raffreddare, mescolando spesso. Copro e trasferisco in frigo. (Ti dirò che non sono soddisfatta al 100% di questo caramello e che sto già studiando un’altra ricetta 😉 )
La sera prima di preparare il semifreddo metto in frigorifero l’acqua dei ceci in un bicchiere, coperto con pellicola, e la confezione di panna.
15 minuti prima di iniziare la ricetta metto un contenitore nel freezer e uno nel frigorifero(insomma, deve essere tutto ben freddo!).
Prendo il contenitore messo in frigorifero e ci verso l’acqua dei ceci con qualche goccia di succo di limone. Inizio a frullare velocemente con lo sbattitore elettrico. Ci vorrà un pò e forse anche qualche altra goccia di succo di limone, ma poi otterrai un composto spumoso come l’albume dell’uovo montato a neve. Smetto di frullare quando è ben fermo. A questo punto prendo il contenitore in freezer, ci verso la panna fredda e la monto. Aggiungo un pò alla volta la crema di cioccolato alla panna montata, mescolando con una spatola, poi incorporo 2 cucchiai di acqua di ceci montata, uno alla volta e con molta delicatezza. Suddivido il composto in stampini di silicone, aggiungo il mou e un altro piccolo strato di semifreddo. Copro con pellicola e metto in freezer. Quando i gelati sono pronti, li glasso con il cioccolato sciolto a bagnomaria a cui ho aggiunto il cucchiaio di olio di cocco. Lascio asciugare in frigo e poi li metto in congelatore, in un contenitore e separati da carta forno.

Estate 1984
Io e la Jonny al mare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *